VILLA A TELLARO

Villa di straordinaria bellezza a picco sul mare, costruita nel 1954 per un’importante famiglia milanese, immersa in un grande parco mediterraneo di 5300 mq che degrada sugli scogli.

La villa è stata progettata dall’Arch. Luigi Vietti con una tipica impronta mediterranea. Le aperture ad arco dei portici e i vari spazi di vita all’aperto confermano un profondo rispetto della natura, con particolare attenzione all’architettura spontanea dei luoghi, il tutto con semplicità per non fare violenza alla gente che in quei luoghi abita.

Nel 1961 è l’Aga Khan ad affidare all’Arch. Vietti  il piano di urbanizzazione della Costa Smeralda. Qui Vietti ha costruito le sue ville più belle, piene di sole e di luce.

La villa è collocata nel “cuore” delle ville a mare di Tellaro con a destra la baia di Fiascherino con la casa di Shelley e la baia dell’ “Eco del Mare”, la più elegante e bella spiaggia della Liguria  con a sinistra il borgo di Tellaro con il suo porticciolo.

La villa sorge in zona ZTL a traffico riservato ai residenti di Tellaro, e ha un ampio spazio con selciato in pietra dove posteggiare 5 automobili oltre a 2 automobili sotto un porticato.

La villa ha una vista emozionante su tutto il Golfo di Lerici con di fronte il mare aperto, Portovenere e le isole della Palmaria e del Tino.

E’ un panorama di suggestiva bellezza.

Il mare si raggiunge dai due cancelli di accesso, con quindici scalini ricavati nella roccia.

La villa è unica, sviluppata su un solo piano.

E’ composta da un grande soggiorno con quattro finestroni ad arco,  una zona camino, una zona pranzo, un grande studio con uno splendido finestrone ad arco, una grande cucina collegata a un portico con lavatoio, una camera matrimoniale con bagno e cabina armadio, due camere ragazzi con due bagni e cabine armadio, una camera ospiti con proprio bagno, una camera di servizio – lavanderia.

Davanti alla villa ampi spazi lastricati in pietra consentono una piena vita all’aperto, come pure altri spazi lastricati immersi nel verde mediterraneo e in pieno sole sono vicini  alle discese a mare.

La distribuzione dei locali, le grandi vetrate ad archi, le piastrelle di Vietri, gli arredi su misura e il perfetto riscontro d’aria  testimoniano l’arte e la maestria di Luigi Vietti.

La superficie della villa è di 300 mq.

Una piccola casetta dependance di 30 mq sorge nel parco a cento metri dalla villa.

Il parco mediterraneo confinante con la scogliera è di 5300 mq.

L’ingresso della villa è in via Lawrence.

I luoghi vicino a Lerici sono di grande interesse culturale e turistico.

Tellaro e il Golfo di Lerici sono a pochi minuti dal Parco Nazionale delle Cinque Terre. Monterosso, Vernazza, Manarola, sono una delle aree mediterranee naturali più incontaminate della Liguria, un’oasi mondiale dell’Unesco.

Sarzana, a dieci minuti di automobile, è una città di grande interesse culturale con l’annuale Festival della Mente in settembre e con una qualificata Mostra dell’Antiquariato al Forte di Sarzanello e la “Soffitta nella strada”, mercatino nelle vie del centro storico per tutto il mese di agosto dove si trovano modernariato, antiquariato e vintage.

La Toscana è a due passi. La Versilia con Forte dei Marmi, la città di Pisa, con un comodo aeroporto internazionale a mezz’ora di automobile. Firenze, straordinaria città d’arte e le colline del Chianti sono a poco più di un’ora di comoda autostrada.

Lerici offre un Golf a nove buche nell’incantevole Villa Marigola, il Circolo della Vela di Lerici è una base della rinomata scuola di vela di Caprera con corsi di vela rivolti ai bambini e ai giovani.

Lerici ha un qualificato e attrezzato porto per piccole barche.

La Spezia ha in Porto Lotti, un porto per grandi yacht.

“Il mediterraneo è veramente fantastico, e quando il sole tramonta dietro le isole di Portovenere, e il mare appare come un enorme massa di bianco latte attraversata da una strada di fuoco con sullo sfondo le isole di Ametista, è troppo bello…”

( D.H. Lawrence )

VERSIONE INGLESE

This extraordinarily beautiful clifftop villa was built in 1954 for an important Milanese family. It is surrounded by expansive Mediterranean gardens (5300sq.m.) which lead down to the rocky coastline.

The villa's typically Mediterranean look is thanks to the design of architect Luigi Vietti. The arched porticos and several outdoor living spaces create a sense of harmony with the villa's natural surroundings and particular care was taken to ensure that building fits in with the local style of architecture.

In 1961, Aga Khan called on Vietti to take care of the urbanisation of the Costa Smeralda in Sardinia. It was here that he built some of his most beautiful villas, all full of sunshine and natural light.

This villa is located in the “heart” of Tellaro's coastal villas. Fiascherino Bay and Shelley's house are on the right, as well as the “Eco del Mare” bay – the most elegant and lovely beach in Liguria – and the quiet town of Tellaro and its small port are to the left.

The villa is in a ZTL, an area where traffic is limited to local residents only. There is a large paved parking area with five parking spaces, as well as two covered parking spaces under a portico.

The villa has a breathtaking view across the Golfo di Lerici and out onto the open sea, Portovenere and the two islands of Palmaria and Tino.

The view is one of unparalleled beauty.

The coastline is accessible from the villa through two gateways and down 15 steps carved into the cliff.

This unique villa is contained on one floor.

It has a large living room with four arched windows, an open fireplace, a dining area, a spacious studio space with a gorgeous arched window a sizeable kitchen connected to a small utilities room through a portico, a double bedroom with en suite and a walk-in wardrobe, two childrens' rooms with two bathrooms and walk-in wardrobes, a guest bedroom with en suite and a utility room.

There's a large paved area in front of the villa which allows residents to really live and enjoy the outdoor spaces. There are also further paved areas dotted around the sunny Mediterranean gardens close to the slope which leads down to the sea.

The layout of the villa, the wide arched windows, the Vietri tiles, the custom-made furniture and the perfectly balanced flow of air throughout all point to the art and skills of Luigi Vietti.

The total surface area of the villa is 300sq.m.

The property includes a small cottage (30sq.m.) in the gardens, 100m from the villa.

The Mediterranean gardens run down to the rocky coast and cover a total of 5300sq.m.

The villa is accessed from via Lawrence.

 

Planimetrie